Lìberos

Libro

La mia Libreria

Devi effettuare l'accesso per visualizzare le tue informazioni utente.

Accedi ora o registrati


E intanto, mentre non c'eri...

Maria Agostina


Don Quisciotte
Questo mese, 15-11-2022
Confessioni
Sant’Agostino

diffido da chi si professa innamorato/fidanzato/sposato col Signore... abbandonato

Maria Agostina


Don Quisciotte
Questo mese, 15-11-2022
Il Paradiso è altrove

bella la scrittura, bello perché catturi, bellobellobello

Maria Agostina


Don Quisciotte
Questo mese, 15-11-2022
Il Monte Analogo

parecchio noioso

Devi effettuare l'accesso per visualizzare le informazioni sulla tua libreria.

Accedi ora o registrati

Devi effettuare l'accesso per inserire questo libro nella tua libreria.

Accedi ora o registrati

Sergio Atzeni

Bellas mariposas

Voto medio della comunità Lìberos
Recensioni (2)
Inserito il 21-01-2019 da LaCasula
Aggiornato il 15-11-2022 da Maria Agostina
Disponibile in 71 librerie
Inserito il 21-01-2019 da LaCasula
Aggiornato il 15-11-2022 da Maria Agostina
Disponibile in 71 librerie

Devi effettuare l'accesso per inserire le tue informazioni sulla lettura di questo libro.

Accedi ora o registrati

Modifica date lettura

Inizio lettura

Fine lettura

Recensioni

Maria Agostina

carino, carino, carino

Valuta la recensione

Sabriliberos

Il mio primo approccio con questo scrittore, incuriosita dai racconti di un'amica, da questa figura così particolare, unica. Questi due racconti, diametralmente opposti, fanno pensare - in realtà - a due autori diversi; infatti bisogna proprio ricordarsi (facendo poi una certa fatica "logica") l'unicità dello scrittore. Nel primo racconto si entra nella nostra Sardegna ancestrale, misteriosa, densa di tradizioni, di profumi e di riti, magici in molti casi, nel suo dualismo bene/male, chiaro/oscuro. Ogni persona di sangue sardo si riconosce o riconosce qualcuno di questi personaggi. La lettura è così appassionante, coinvolgente, che arriva sin quasi a farti sentire l'odore unico e speciale della nostra isola. Il secondo è una "perla" di divertimento, di rappresentazione di un parte di Cagliari, e dei suoi abitanti, di questo quartiere così particolare, anch'esso con un certo dualismo, con la sua unica commistione tra valori, deliquenza, speranze e decadenza totale. Si apprendono anche termini irripetibili in pubblico, fonte di unica e speciale ilarità. Peccato, peccato questa morte precoce di questo autore, unico, geniale.

Valuta la recensione

Editore: Sellerio di Giorgianni

Lingua: Italiano

Numero di pagine: 136

Formato: (DATO NON PRESENTE)

ISBN-10: 8838912947

ISBN-13: 9788838912948

Data di pubblicazione: 1996

Devi effettuare l'accesso per tracciare questo libro.

Accedi ora o registrati


Chi lo ha letto

Nessun utente ha letto questo libro

Chi lo sta leggendo

Nessun utente sta leggendo questo libro

Devi effettuare l'accesso per visualizzare le informazioni sulla tua libreria.

Accedi ora o registrati

Devi effettuare l'accesso per inserire questo libro nella tua libreria.

Accedi ora o registrati

Sergio Atzeni

Bellas mariposas

Voto medio della comunità Lìberos
Recensioni (2)
Inserito il 21-01-2019 da LaCasula
Aggiornato il 15-11-2022 da Maria Agostina
Disponibile in 71 librerie
Inserito il 21-01-2019 da LaCasula
Aggiornato il 15-11-2022 da Maria Agostina
Disponibile in 71 librerie

Devi effettuare l'accesso per inserire le tue informazioni sulla lettura di questo libro.

Accedi ora o registrati

Modifica date lettura

Inizio lettura

Fine lettura

Recensioni

Maria Agostina

carino, carino, carino

Valuta la recensione

Sabriliberos

Il mio primo approccio con questo scrittore, incuriosita dai racconti di un'amica, da questa figura così particolare, unica. Questi due racconti, diametralmente opposti, fanno pensare - in realtà - a due autori diversi; infatti bisogna proprio ricordarsi (facendo poi una certa fatica "logica") l'unicità dello scrittore. Nel primo racconto si entra nella nostra Sardegna ancestrale, misteriosa, densa di tradizioni, di profumi e di riti, magici in molti casi, nel suo dualismo bene/male, chiaro/oscuro. Ogni persona di sangue sardo si riconosce o riconosce qualcuno di questi personaggi. La lettura è così appassionante, coinvolgente, che arriva sin quasi a farti sentire l'odore unico e speciale della nostra isola. Il secondo è una "perla" di divertimento, di rappresentazione di un parte di Cagliari, e dei suoi abitanti, di questo quartiere così particolare, anch'esso con un certo dualismo, con la sua unica commistione tra valori, deliquenza, speranze e decadenza totale. Si apprendono anche termini irripetibili in pubblico, fonte di unica e speciale ilarità. Peccato, peccato questa morte precoce di questo autore, unico, geniale.

Valuta la recensione

Éntula 2022

Dicci dove sei e ti diremo cosa succede intorno a te

Liquida 2022