Lìberos

Libro

La mia Libreria

Devi effettuare l'accesso per visualizzare le tue informazioni utente.

Accedi ora o registrati


E intanto, mentre non c'eri...

Michela L.


Huckelberry Finn
Questo mese, 02-02-2023
La mala erba
Antonio Manzini

Un libro che proprio non mi aspettavo da Manzini, forse è per questo che sono rimasta delusa. Non sembra nemmeno scritto da lui, personaggi poc [...]

Maria Agostina


Don Chisciotte
Questo mese, 26-01-2023
I miei stupidi intenti
Bernardo Zannoni

Una lirica. Animali che vivono nel bosco, in lotta per la sopravvivenza ma tormentati da Dio. Usano piatti e letti e sedie per sedersi, e scr [...]

Maria Agostina


Don Chisciotte
Questo mese, 23-01-2023
I libri si sentono soli
Luigi Contu

È la intima testimonianza, tutta avvolta intorno alla storia della biblioteca di famiglia, di Luigi Contu. I libri più cari e antichi si trova [...]

Devi effettuare l'accesso per visualizzare le informazioni sulla tua libreria.

Accedi ora o registrati

Devi effettuare l'accesso per inserire questo libro nella tua libreria.

Accedi ora o registrati

Sonno

Voto medio della comunità Lìberos
Recensioni (1)
Inserito il 28-09-2017 da Luisa
Aggiornato il 05-12-2022 da Michela L.
Disponibile in 3 librerie
Inserito il 28-09-2017 da Luisa
Aggiornato il 05-12-2022 da Michela L.
Disponibile in 3 librerie

Una donna attraversa la routine di giorni tutti uguali finché qualcosa di inaspettato irrompe nella sua vita: smette di dormire. Quello che all'inizio sembra un dono diventa la porta di accesso a una realtà segreta e inquietante.

Devi effettuare l'accesso per inserire le tue informazioni sulla lettura di questo libro.

Accedi ora o registrati

Modifica date lettura

Inizio lettura

Fine lettura

Recensioni

Martocchia

"Ma era proprio così?
Rilessi quel passaggio con attenzione. Poi annuii. Si, probabilmente era così.
Cos'era allora la mia vita? Venire consumata dai miei meccanismi, e dormire per sanare il danno. Era dunque tutto lì, un ripetersi di questo schema? 
Ma non portava a nulla!
Seduta al tavolo della biblioteca, scossi la testa.
Io non avevo affatto bisogno di sonno, mi dissi.
Poco mi importava se diventavo pazza, se per il fatto di non dormire perdevo il fondamento della mia esistenza. Tanto per cominciare non volevo essere consumata dai miei meccanismi. Inoltre se il sonno doveva visitarmi regolarmente per compensare un logoramento, ne facevo volentieri a meno. Non ne avevo bisogno. Se fisicamente non potevo evitare di deteriorarmi, il mio spirito era soltanto mio.
L'avrei tenuto per me. Non l'avrei dato a nessuno.
Non desideravo nessuna cura. Non avrei dormito.
Presa quella decisione, uscii dalla biblioteca."



Murakami si conferma ciò che realmente è, ossia un fantastico, immenso, narratore.
Ed un insuperabile incantatore.
Uno capace di rendere appassionante anche la più noiosa delle routine, uno che di un dettaglio insignificante ne fa un capolavoro.

Continua su: http://sullungomaredellibro.blogspot.com/2014/11/haruki-murakami-sonno.html

Valuta la recensione

Editore: Einaudi

Lingua: (DATO NON PRESENTE)

Numero di pagine: 77

Formato: (DATO NON PRESENTE)

ISBN-10: 880622364X

ISBN-13: 9788806223649

Data di pubblicazione: 2014

Devi effettuare l'accesso per tracciare questo libro.

Accedi ora o registrati


Chi lo ha letto

Nessun utente ha letto questo libro

Chi lo sta leggendo

Nessun utente sta leggendo questo libro

Devi effettuare l'accesso per visualizzare le informazioni sulla tua libreria.

Accedi ora o registrati

Devi effettuare l'accesso per inserire questo libro nella tua libreria.

Accedi ora o registrati

Sonno

Voto medio della comunità Lìberos
Recensioni (1)
Inserito il 28-09-2017 da Luisa
Aggiornato il 05-12-2022 da Michela L.
Disponibile in 3 librerie
Inserito il 28-09-2017 da Luisa
Aggiornato il 05-12-2022 da Michela L.
Disponibile in 3 librerie

Una donna attraversa la routine di giorni tutti uguali finché qualcosa di inaspettato irrompe nella sua vita: smette di dormire. Quello che all'inizio sembra un dono diventa la porta di accesso a una realtà segreta e inquietante.

Devi effettuare l'accesso per inserire le tue informazioni sulla lettura di questo libro.

Accedi ora o registrati

Modifica date lettura

Inizio lettura

Fine lettura

Recensioni

Martocchia

"Ma era proprio così?
Rilessi quel passaggio con attenzione. Poi annuii. Si, probabilmente era così.
Cos'era allora la mia vita? Venire consumata dai miei meccanismi, e dormire per sanare il danno. Era dunque tutto lì, un ripetersi di questo schema? 
Ma non portava a nulla!
Seduta al tavolo della biblioteca, scossi la testa.
Io non avevo affatto bisogno di sonno, mi dissi.
Poco mi importava se diventavo pazza, se per il fatto di non dormire perdevo il fondamento della mia esistenza. Tanto per cominciare non volevo essere consumata dai miei meccanismi. Inoltre se il sonno doveva visitarmi regolarmente per compensare un logoramento, ne facevo volentieri a meno. Non ne avevo bisogno. Se fisicamente non potevo evitare di deteriorarmi, il mio spirito era soltanto mio.
L'avrei tenuto per me. Non l'avrei dato a nessuno.
Non desideravo nessuna cura. Non avrei dormito.
Presa quella decisione, uscii dalla biblioteca."



Murakami si conferma ciò che realmente è, ossia un fantastico, immenso, narratore.
Ed un insuperabile incantatore.
Uno capace di rendere appassionante anche la più noiosa delle routine, uno che di un dettaglio insignificante ne fa un capolavoro.

Continua su: http://sullungomaredellibro.blogspot.com/2014/11/haruki-murakami-sonno.html

Valuta la recensione

Éntula 2022

Dicci dove sei e ti diremo cosa succede intorno a te

Liquida 2022