Lìberos

Libro

La mia Libreria

Devi effettuare l'accesso per visualizzare le tue informazioni utente.

Accedi ora o registrati


E intanto, mentre non c'eri...

Maria Agostina


Don Quisciotte
Questo mese, 02-10-2022
Il viaggio dell'elefante
Jose Saramago

Un viaggio nel tempo nel quale la mano esperta dell'autore ci guida costringendoci a tenere ben strette le pagine, quasi del tutto prive di punte [...]

Maria Agostina


Don Quisciotte
Oltre un mese fa, 02-09-2022
Beach Music
Pat Conroy

Ricorda una chiesa barocca, troppo piena e con stili diversi. Ma bella.

Akribia


Don Quisciotte
Oltre un mese fa, 19-04-2022
Cronorifugio
Georgi Gospodinov

Il libro di cui l'Europa aveva bisogno. Geniale.

Devi effettuare l'accesso per visualizzare le informazioni sulla tua libreria.

Accedi ora o registrati

Devi effettuare l'accesso per inserire questo libro nella tua libreria.

Accedi ora o registrati

Matt Haig

Parole di conforto

Voto medio della comunità Lìberos
Recensioni (1)
Inserito il 02-04-2022 da _Giovanno
Aggiornato il 02-04-2022 da _Giovanno
Disponibile in 1 libreria
Inserito il 02-04-2022 da _Giovanno
Aggiornato il 02-04-2022 da _Giovanno
Disponibile in 1 libreria

Con questo libro Haig prosegue la riflessione sulla salute mentale cominciata con "Ragioni per continuare a vivere" e proseguita con "Vita su un pianeta nervoso". Come confida nell'introduzione, scrivere lo aiuta a mettere le cose in prospettiva, a vederle da un'angolazione diversa o semplicemente a «sfogarsi». È il primo dei molti consigli che dà ai suoi lettori - ricercare sempre la bellezza, anche quando certi stati d'animo non permettono di apprezzarla fino in fondo, perché tiene per mano la speranza; concedersi di non puntare sempre alla perfezione, perché non è di questo mondo; e sono consigli sinceri e spassionati, maturati con l'esperienza personale. Il lettore non deve aspettarsi la panacea, inesistenti soluzioni universalmente applicabili. Le parole - scritte, lette, ascoltate, pensate - diventano strumento di conforto, un modo per avvicinarsi agli altri e anche a se stessi, per conoscersi meglio e trovare il proprio modo personale di stare meglio.

Devi effettuare l'accesso per inserire le tue informazioni sulla lettura di questo libro.

Accedi ora o registrati

Modifica date lettura

Inizio lettura

Fine lettura

Recensioni

_Giovanno

È il primo libro che leggo di Matt Haig e non sarà sicuramente l’ultimo considerato quanto l’ho apprezzato. Si tratta di una raccolta di pensieri che l’autore condivide con noi e ci regala parole di sollievo, sostegno e incoraggiamento. Il modo in cui ci approcciamo e lo apprezziamo dipende probabilmente anche da come ci sentiamo nel periodo in cui lo leggiamo; io personalmente l’ho trovato adatto in un momento in cui avevo bisogno di queste parole di conforto ed è per questo che l’ho gradito così tanto. L’ho tenuto a portata di mano sul comodino in modo da leggere qualche pensiero prima di addormentarmi la notte; consiglio di leggerlo in un momento di relax e silenzio per riflettere su ciò che state leggendo. Voto: 9 ✒️”Epitteto ci ricorda che, se leghiamo la nostra felicità alle cose esterne, in sostanza stiamo rinunciando all'idea dell'autocontrollo e vincolando il nostro benessere a forze che non dipendono da noi. […] Il conforto di Epitteto è il più profondo che ci sia. Non è la rassicurazione che ci succederanno grandi cose, bensì quella di sapere che anche nella sofferenza o nella tristezza e nelle restrizioni, la mente ha il potere di scegliere la propria reazione agli eventi della vita.”

Valuta la recensione

Editore: E/O

Lingua: (DATO NON PRESENTE)

Numero di pagine: 283

Formato: BOOK

ISBN-10: 8833573877

ISBN-13: 9788833573878

Data di pubblicazione: 2021

Devi effettuare l'accesso per tracciare questo libro.

Accedi ora o registrati


Chi lo ha letto

Nessun utente ha letto questo libro

Chi lo sta leggendo

Nessun utente sta leggendo questo libro

Devi effettuare l'accesso per visualizzare le informazioni sulla tua libreria.

Accedi ora o registrati

Devi effettuare l'accesso per inserire questo libro nella tua libreria.

Accedi ora o registrati

Matt Haig

Parole di conforto

Voto medio della comunità Lìberos
Recensioni (1)
Inserito il 02-04-2022 da _Giovanno
Aggiornato il 02-04-2022 da _Giovanno
Disponibile in 1 libreria
Inserito il 02-04-2022 da _Giovanno
Aggiornato il 02-04-2022 da _Giovanno
Disponibile in 1 libreria

Con questo libro Haig prosegue la riflessione sulla salute mentale cominciata con "Ragioni per continuare a vivere" e proseguita con "Vita su un pianeta nervoso". Come confida nell'introduzione, scrivere lo aiuta a mettere le cose in prospettiva, a vederle da un'angolazione diversa o semplicemente a «sfogarsi». È il primo dei molti consigli che dà ai suoi lettori - ricercare sempre la bellezza, anche quando certi stati d'animo non permettono di apprezzarla fino in fondo, perché tiene per mano la speranza; concedersi di non puntare sempre alla perfezione, perché non è di questo mondo; e sono consigli sinceri e spassionati, maturati con l'esperienza personale. Il lettore non deve aspettarsi la panacea, inesistenti soluzioni universalmente applicabili. Le parole - scritte, lette, ascoltate, pensate - diventano strumento di conforto, un modo per avvicinarsi agli altri e anche a se stessi, per conoscersi meglio e trovare il proprio modo personale di stare meglio.

Devi effettuare l'accesso per inserire le tue informazioni sulla lettura di questo libro.

Accedi ora o registrati

Modifica date lettura

Inizio lettura

Fine lettura

Recensioni

_Giovanno

È il primo libro che leggo di Matt Haig e non sarà sicuramente l’ultimo considerato quanto l’ho apprezzato. Si tratta di una raccolta di pensieri che l’autore condivide con noi e ci regala parole di sollievo, sostegno e incoraggiamento. Il modo in cui ci approcciamo e lo apprezziamo dipende probabilmente anche da come ci sentiamo nel periodo in cui lo leggiamo; io personalmente l’ho trovato adatto in un momento in cui avevo bisogno di queste parole di conforto ed è per questo che l’ho gradito così tanto. L’ho tenuto a portata di mano sul comodino in modo da leggere qualche pensiero prima di addormentarmi la notte; consiglio di leggerlo in un momento di relax e silenzio per riflettere su ciò che state leggendo. Voto: 9 ✒️”Epitteto ci ricorda che, se leghiamo la nostra felicità alle cose esterne, in sostanza stiamo rinunciando all'idea dell'autocontrollo e vincolando il nostro benessere a forze che non dipendono da noi. […] Il conforto di Epitteto è il più profondo che ci sia. Non è la rassicurazione che ci succederanno grandi cose, bensì quella di sapere che anche nella sofferenza o nella tristezza e nelle restrizioni, la mente ha il potere di scegliere la propria reazione agli eventi della vita.”

Valuta la recensione

È online il nuovo sito di Éntula

Dicci dove sei e ti diremo cosa succede intorno a te

Liquida 2022