Lìberos

Libro

La mia Libreria

Devi effettuare l'accesso per visualizzare le tue informazioni utente.

Accedi ora o registrati


E intanto, mentre non c'eri...

Michela L.


Huckelberry Finn
Questo mese, 15-03-2023
Il lavatoio
Daull Sophie

Argomento interessante e di grande riflessione. Un crimine efferato affrontato sia dal punto di vista del colpevole sia da quello della figlia [...]

Michela L.


Huckelberry Finn
Oltre un mese fa, 02-02-2023
La mala erba
Antonio Manzini

Un libro che proprio non mi aspettavo da Manzini, forse è per questo che sono rimasta delusa. Non sembra nemmeno scritto da lui, personaggi poc [...]

Maria Agostina


Don Chisciotte
Oltre un mese fa, 26-01-2023
I miei stupidi intenti
Bernardo Zannoni

Una lirica. Animali che vivono nel bosco, in lotta per la sopravvivenza ma tormentati da Dio. Usano piatti e letti e sedie per sedersi, e scr [...]

Devi effettuare l'accesso per visualizzare le informazioni sulla tua libreria.

Accedi ora o registrati

Devi effettuare l'accesso per inserire questo libro nella tua libreria.

Accedi ora o registrati

Michele Petrocelli

Incoscienza digitale.

La risposta alla rivoluzione digitale tra innovazione, sorveglianza e postdemocrazia

Voto medio della comunità Lìberos
Recensioni (0)
Inserito il 14-03-2023 da Akribia
Disponibile in 1 libreria
Inserito il 14-03-2023 da Akribia
Disponibile in 1 libreria

La quarta rivoluzione industriale sta rapidamente trasformando le nostre vite, il mondo del lavoro e la società in cui viviamo. L'indiscussa protagonista di questo cambiamento epocale è la tecnologia nelle sue molteplici declinazioni, dall'intelligenza artificiale alla robotica, dai sensori biologici e ambientali alla realtà virtuale, ai big data. Affidiamo alle macchine sempre più informazioni che ci riguardano, ma siamo davvero consapevoli dell'impatto che questo processo sta avendo sulle nostre vite? Che significa (IN)Coscienza Digitale? Vi è mai capitato di compiere scelte, come acquistare un prodotto o prenotare la meta delle vostre vacanze, a seguito del suggerimento inviato nella vostra mail inbox o tramite notifica push? Ormai, anche i dispositivi digitali più comuni riconoscono i nostri volti, analizzano i dati che riguardano la nostra salute, accompagnano i nostri allenamenti. Guidandoci in ogni ambito della nostra quotidianità, le macchine ci conoscono sempre meglio, ma noi sappiamo davvero dove ci stanno portando? Partendo da questo interrogativo, Michele Petrocelli indaga le conseguenze politiche, economiche e sociali della trasformazione tecnologica in atto, illustrandoci i rischi che stiamo pericolosamente sottovalutando. La polarizzazione delle ricchezze e delle opportunità, la perdita dei posti di lavoro e la proliferazione delle fake news sono solo alcune delle conseguenze a cui stiamo rovinosamente andando incontro. Le scelte di ognuno di noi stanno diventando, giorno dopo giorno, meno consapevoli e a pagarne il prezzo più caro potrebbero essere proprio la nostra libertà e il concetto stesso di democrazia. Rinunciare al progresso allora? Certamente no. Ma soltanto riscrivendo il nostro ruolo all'interno di questo processo sarà possibile invertirne la rotta. In questo pregevole saggio, frutto di anni di studio e di ricerca come docente universitario, Michele Petrocelli prova a indicarci una strada, puntando tutto sull'essere umano. Su creatività, pensiero laterale, etica, morale, capacità critica. Sulla consapevolezza e la conoscenza. In altri termini, sul suo essere diverso dalle macchine. Per valorizzare queste qualità, così umane, ma così sottovalutate, occorre ripensare completamente la scuola, il management, la società, perché soltanto rendendo sostenibile il cambiamento radicale connesso con la rivoluzione digitale riusciremo a cogliere le opportunità che essa ci offre.

Devi effettuare l'accesso per inserire le tue informazioni sulla lettura di questo libro.

Accedi ora o registrati

Modifica date lettura

Inizio lettura

Fine lettura

Editore: Lastaria Edizioni

Lingua: (DATO NON PRESENTE)

Numero di pagine: 444

Formato: BOOK

ISBN-13: 9791280660244

Data di pubblicazione: 2022

Devi effettuare l'accesso per tracciare questo libro.

Accedi ora o registrati


Chi lo ha letto

Nessun utente ha letto questo libro

Chi lo sta leggendo

Nessun utente sta leggendo questo libro

Devi effettuare l'accesso per visualizzare le informazioni sulla tua libreria.

Accedi ora o registrati

Devi effettuare l'accesso per inserire questo libro nella tua libreria.

Accedi ora o registrati

Michele Petrocelli

Incoscienza digitale.

La risposta alla rivoluzione digitale tra innovazione, sorveglianza e postdemocrazia

Voto medio della comunità Lìberos
Recensioni (0)
Inserito il 14-03-2023 da Akribia
Disponibile in 1 libreria
Inserito il 14-03-2023 da Akribia
Disponibile in 1 libreria

La quarta rivoluzione industriale sta rapidamente trasformando le nostre vite, il mondo del lavoro e la società in cui viviamo. L'indiscussa protagonista di questo cambiamento epocale è la tecnologia nelle sue molteplici declinazioni, dall'intelligenza artificiale alla robotica, dai sensori biologici e ambientali alla realtà virtuale, ai big data. Affidiamo alle macchine sempre più informazioni che ci riguardano, ma siamo davvero consapevoli dell'impatto che questo processo sta avendo sulle nostre vite? Che significa (IN)Coscienza Digitale? Vi è mai capitato di compiere scelte, come acquistare un prodotto o prenotare la meta delle vostre vacanze, a seguito del suggerimento inviato nella vostra mail inbox o tramite notifica push? Ormai, anche i dispositivi digitali più comuni riconoscono i nostri volti, analizzano i dati che riguardano la nostra salute, accompagnano i nostri allenamenti. Guidandoci in ogni ambito della nostra quotidianità, le macchine ci conoscono sempre meglio, ma noi sappiamo davvero dove ci stanno portando? Partendo da questo interrogativo, Michele Petrocelli indaga le conseguenze politiche, economiche e sociali della trasformazione tecnologica in atto, illustrandoci i rischi che stiamo pericolosamente sottovalutando. La polarizzazione delle ricchezze e delle opportunità, la perdita dei posti di lavoro e la proliferazione delle fake news sono solo alcune delle conseguenze a cui stiamo rovinosamente andando incontro. Le scelte di ognuno di noi stanno diventando, giorno dopo giorno, meno consapevoli e a pagarne il prezzo più caro potrebbero essere proprio la nostra libertà e il concetto stesso di democrazia. Rinunciare al progresso allora? Certamente no. Ma soltanto riscrivendo il nostro ruolo all'interno di questo processo sarà possibile invertirne la rotta. In questo pregevole saggio, frutto di anni di studio e di ricerca come docente universitario, Michele Petrocelli prova a indicarci una strada, puntando tutto sull'essere umano. Su creatività, pensiero laterale, etica, morale, capacità critica. Sulla consapevolezza e la conoscenza. In altri termini, sul suo essere diverso dalle macchine. Per valorizzare queste qualità, così umane, ma così sottovalutate, occorre ripensare completamente la scuola, il management, la società, perché soltanto rendendo sostenibile il cambiamento radicale connesso con la rivoluzione digitale riusciremo a cogliere le opportunità che essa ci offre.

Devi effettuare l'accesso per inserire le tue informazioni sulla lettura di questo libro.

Accedi ora o registrati

Modifica date lettura

Inizio lettura

Fine lettura

Éntula 2022

Dicci dove sei e ti diremo cosa succede intorno a te

Liquida 2022